Casella di testo: Croce astile

Autore: Giovanni Mameli

Cronologia: 1594 (inciso all'interno)

Materia e tecnica: Lamina d'argento sbalzato e cesellato

Croce processionale con nodo a sezione esagonale a forma di tempio (macolla). Il profilo è gattonato dai capicroce gigliati con quadrilobi. Nel recto della croce è raffigurato il Cristo e nei quadrilobi gli evangelisti, nel verso la Vergine e quattro cherubini.

 

 

Particolare del Cristo patiens

Particolare della macolla

Particolare della Vergine nell’atto di stillare latte dal seno

Ostensorio raggiato

Autore: Argentiere d’ispirazione ligure-piemontese

 

Cronologia: Fine del XVIII secolo

 

Materia e tecnica: Argento sbalzato e cesellato, parzialmente dorato

 

 

Ostensorio con base ovale con quattro piedini, ornata da festoni di fiori e perlinature. Fusto con nodo a vaso e ampia mostra a raggi lanceolati con trionfo di spighe e teste angeliche intorno alla teca.

L'oggetto è rifinito anche sul retro: una decorazione floreale circonda lo sportello della teca che si chiude a cerniera.